Archivi categoria : Archeologia

Le colombine dei profumi

É davvero cosa rarissima che un fragile recipiente di vetro soffiato d’età romana contenente profumo, sigillato a fuoco, quindi con l’essenza intatta, si sia potuto conservare fino ai nostri giorni. È il caso della colombina di Rovasenda (VC), della metà del I secolo dopo Cristo. [caption id="attachment_5880" align="aligncenter" width="548"] Colombina di Rovasenda (VC)[/caption] Questo elegante…
Per saperne di più

La stele della figlia di Cheope – Federica Battaglia

Federica Battaglia, venuta alla luce nel 1989 a Bologna, si è laureata nel 2015 in Archeologia e culture del mondo antico (specializzazione in Egittologia) all’Università degli Studi di Bologna. Studiosa di archeologia ed egittologia, sin dalla fanciullezza amante della storia, desidera diffondere e far conoscere le peculiarità delle civiltà di epoca remota e la loro…
Per saperne di più

El faraón Akhenatón entre la historia y la imaginación, entre la ciencia y la fantasía – Giampiero Lovelli

En la publicación, el nuevo ensayo de Giampiero Lovelli dedicado al antiguo Egipto y al su faraón más controvertido: Akhenatón. El presente trabajo, dedicado a Akhenatón, el faraón más controvertido y, por tanto, más sujeto a la interpretaciones más extravagantes, quiere ser un estudio ejemplar che explora la relación entre la historia y la imaginación,…
Per saperne di più

Manetone: la storia d’Egitto – Leonardo Paolo Lovari

Leonardo Paolo Lovari (cultore di Storia Antica), venuto alla luce nella cittadina di Subbiano (Arezzo) nel 1959, è giornalista di professione. Inoltre è autore di diversi volumi fra i quali ricordiamo Viva Maria, Tornerà la mia estate, Ànemos Φρην: la vita è un soffio, Kemet: storia dell’antico Egitto dati alle stampe da Harmakis Edizioni. [caption…
Per saperne di più

Nectanebo II: l’ultimo faraone della XXX dinastia

Nectanebo II (…-343 a.C.), sovrano egizio della XXX dinastia, divenne faraone usurpando il trono allo zio Teos (in greco antico Τέως, in egizio Djedhor). Artefice della cospirazione fu il genitore di Nectanebo, Tjahapimu[1], che il fratello (Teos) aveva nominato reggente del Paese delle Due Terre mentre lo stesso era a capo[2] delle forze armate terrestri…
Per saperne di più

La Stele della restaurazione

La Stele della restaurazione (altezza cm. 225, con la parte che sta più in alto arrotondata a forma di mezzaluna, ampiezza cm. 129 e spessore cm. 38) risulta essere una tavola egizia votiva in granito rosso di un passato lontano, infissa in posizione verticale nel terreno e recante iscrizioni incise. Costruita dal faraone Tutankhamon[1] (1341…
Per saperne di più

Storie di Storia giveaway “Antico Egitto”

EDIT 01/12/2017  ESTRAZIONE VINCITORI Al ventiseiesimo, terzo e ventottesimo posto in ordine di iscrizione, abbiamo i seguenti vincitori: Il primo premio consistente in due copie cartacee va a FRANCESCA VICINI Il secondo premio consistente in due copie digitali va a TATIANA BRUNI Il terzo premio consistente in una copia digitale va a PATTY BRA In…
Per saperne di più