Bologna, settembre 1326. È un momento spinoso per Jacopo Lamberti, che deve fare i conti con una realtà imprevista, ossia trovarsi senza il lavoro con cui si identifica profondamente per questioni di giustizia. La sua razionale concretezza è scossa alle radici. Lo speziale Niccolò Garzoni giunge in suo soccorso fornendogli un aiuto insperato. D’altronde è nelle situazioni difficili che si vedono gli amici. Ma l’indagine che Jacopo si troverà a sostenere va oltre qualsiasi previsione. Come può la nobile Rita Galluzzi, affascinante erede della più importante famiglia di Bologna, chiedere di scoprire chi l’ha assassinata? È forse uno scherzo di cattivo gusto, oppure la ragazza soffre di disturbi mentali? Rita Galluzzi però è seria e indica i dettagli del suo omicidio. Una bella gatta da pelare per il Vicario di Giustizia, alle prese contemporaneamente con un’altra indagine, commissionata dal notaio Graziano Bambaglioli, Cancelliere del Comune di Bologna. Un personaggio potente che può influire sulle sorti future di Jacopo se saprà risolvere il caso che gli ha affidato.

 

Torri di Bologna

 

Estratto

— Dunque, perché siete qui? — gli chiese Aldo. — Sarò anche poco sobrio ma voi vi muovete sempre con un motivo. Poi si abbassò, e si fece innanzi a lui, il dorso della mano irsuta vicino alla bocca come a volergli fare una confidenza. — I morti — bisbigliò, guardandosi poi attorno come un cospiratore. — Quelli vi stanno a cuore, dico bene, Vicario? Si tirò indietro e scoppiò a ridere, in una risata fragorosa. Jacopo si sentì a disagio. Se non voleva attrarre occhiate indiscrete vi stava proprio riuscendo. …

Autore

Francesco Grimandi è un appassionato di Storia Antica e dei suoi misteri. Le sue opere, “Affresco Veneziano” e “L’eremo nel deserto”, sono disponibili on-line insieme a “L’Orizzonte di Aton”, una remota indagine sulla morte del faraone eretico Akhenaton, e “Il soffio della morte”, giallo sullo sfondo della Bologna del ‘300, che ha dato il via alle inchieste del Vicario di Giustizia Jacopo Lamberti. Un racconto noir ambientato a Venezia nel XVI secolo è presente ne “Il Giallo Mondadori”. Autore finalista al Gran Giallo di Cattolica – Mystfest 2017.

 

Titolo: Ex Vita

Autore: Francesco Grimandi

Editore:  Independently published

Pagg. 192

LINK

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.