Nel corso della storia sono diversi i militari cattolici che, nel 1943, rifiutando di collaborare con nazisti e repubblichini, subirono l’internamento in uno o più lager tedeschi (indicati con la sigla IMI: Italienische Militärinternierten). Tra queste figure, ne ricordo tre. Si tratta del prof. Emanuele Sinagra,  dello storico Vittorio EmanueleContinua a leggere

Il crollo dell’Impero romano e l’avvento dei Regni barbarici avevano profondamente cambiato il sistema economico e politico del continente europeo. Questa radicale trasformazione aveva ovviamente intaccato e modificato anche il panorama culturale e la struttura portante della società. L’antico e potente mondo latino, caratterizzato dai grandi commerci, dallo schiavismo eContinua a leggere

All’inizio del Duemila, con il contributo di sponsor, è stato possibile dare inizio a un progetto di ripulitura e restauro dell’Anfiteatro Flavio (Colosseo).[1] Questo intervento, sviluppato per fasi,  ha fatto “riemergere”  aspetti del monumento non facili da individuare in precedenza. In particolare, nel corridoio di servizio che immette al terzoContinua a leggere

  Gli Etruschi e il periodo “orientalizzante” I rapporti tra Roma e la Grecia risalgono agli albori della Storia dell’Urbe. A partire dall’VIII secolo a.C. la parte meridionale della penisola italica venne colonizzata da diverse spedizioni provenienti dalle più importanti poleis elleniche. Roma, secondo la tradizione, vide la luce nelContinua a leggere

  Lo studio della vita della Chiesa nelle fasi iniziali del suo cammino  costituisce da lungo tempo un argomento di particolare interesse per gli archeologi e per gli storici. Gli studi fin qui promossi hanno consentito di verificare l’attendibilità di più dati inseriti nel Nuovo Testamento. Inoltre, è stato possibileContinua a leggere

Nelle interazioni che avvengono nell’attuale periodo storico, il riferimento al deserto rimane una indicazione del nulla. Concettualmente, quindi, ciò che non esiste, ciò che non possiede una propria vita, costituisce un deserto. Tale idea è stata poi trasposta anche in considerazioni legate all’animo umano. L’aridità di sentimenti costituisce un desertoContinua a leggere

LEGGI QUI LA PRIMA PARTE RISCOPRIRE DON BOSCO Nel contesto fin qui descritto, e considerati  gli studi legati al 2° centenario della nascita di don Bosco, assume un particolare significato l’attuale processo di “riscoperta” del fondatore. Tale orientamento può forse sorprendere  chi ha già letto biografie e testi di approfondimento.Continua a leggere

Giambattista Scirè (1975), studioso di storia, ha pubblicato diversi saggi, tra i quali è opportuno menzionare: La democrazia alla prova, Il mondo globale come problema storico (insieme a Giovanni Gozzini), Il divorzio in Italia, L’aborto in Italia e Gli indipendenti di sinistra. È amministratore e responsabile scientifico di Trasparenza eContinua a leggere