Oggi Storie di Storia ha il piacere di ospitare la scrittrice Francesca Ramacciotti, autrice del romanzo “I custodi della pergamena del diavolo”, uscito il 28 marzo per Newton Compton, del quale potete leggere qui la presentazione. Il romanzo in questione costituisce il primo volume di una trilogia ambientata nelContinue Reading

Sandro Matteoni, studioso di storia militare, analizza accuratamente i problemi sociali e culturali derivanti dalle guerre. Ha dato alle stampe svariati testi, fra i quali è opportuno menzionare Ribelli e briganti di Toscana (Le Lettere), Italia: l’impresa di Roma nella penisola (Mondadori) e Storia illustrata delle armi bianche (Giunti). DiContinue Reading

Pierangelo Mengoli, studioso di egittologia, ha conseguito la laurea in Lettere Classiche e Orientali. Successivamente ha proseguito gli studi presso la Scuola Orientale dell’Università “La Sapienza” di Roma. Componente dell’Egypt Exploration Society, ha dato alle stampe svariati testi (tra i quali è opportuno menzionare La misura del tempo nell’Antico EgittoContinue Reading

Storie di Storia presenta alcuni volumi di saggistica dedicati alla storia dell’antico Egitto. Per tutti coloro che, neofiti o meno, sono affascinati da questa antica civiltà e ne vogliono sapere di più. Vita quotidiana degli Egizi – Franco Cimmino Un viaggio nel tempo per cogliere la realtà concreta di unaContinue Reading

Gianluca Cogoni, docente nella Scuola secondaria, ha conseguito la laurea in lettere (110 e lode). Successivamente ha frequentato e superato l’esame finale di due master di II livello, di un corso di perfezionamento e del corso biennale in Archivistica, Paleografia e Diplomatica. Al presente è iscritto al corso di laureaContinue Reading

Presentazione del thriller storico “I custodi della pergamena del diavolo” di Francesca Ramacciotti,  ambientato a Pisa nel XII° secolo e ai giorni nostri. Francesca Ramacciotti, scrittrice livornese, dedica il suo nuovo romanzo alla città di Pisa. “Pisa altera Roma: così San Bernardo di Chiaravalle invocava che Pisa diventasse la sedeContinue Reading