Derivata libera e selvaggia del libro IV de “Il Vespro Siciliano” di Gaspar Amico. L’originale è disponibile presso Google Books. Gaspar Amico, classe 1841, si unì a Garibaldi in seguito allo sbarco dei Mille e contribuì alla deposizione dei Borboni e successiva proclamazione dell’unità d’Italia che vide incoronato re VittorioContinua a leggere

Luciano Canfora, docente universitario a riposo, dirige i Quaderni di storia e scrive sul Corriere della Sera. Per Rizzoli ha dato alle stampe pure La storia falsa (2008), Il viaggio di Artemidoro (2010), Il “Corriere” tra Stalin e Trockij. 1926-1929 (2010), La guerra civile ateniese (2013), Il presente come storiaContinua a leggere

Laila Ohanian ha conseguito la laurea in Lettere presso l’Università di Roma La Sapienza e la specializzazione in Archeologia Orientale alla II Scuola di Archeologia dell’Università di Roma La Sapienza. Ha pubblicato Alessandro. Studio preliminare (2005) e Alessandro e l’Egitto (2008).     Di particolare importanza per una piena comprensioneContinua a leggere

Giusto Traina, autore di trattati storici sui secoli precedenti il Medioevo, è docente di Storia romana presso l’Università di Paris-Sorbonne. Si è occupato della sezione l’Ecumene romana della Storia d’Europa e del Mediterraneo guidata da Alessandro Barbero per conto della casa editrice Salerno. Ha dato alle stampe con la Laterza:Continua a leggere

Gastone Breccia è venuto al mondo a Livorno nel 1962 e dal 2000 è docente di Storia bizantina e Storia militare antica all’Università di Pavia. Ha dato alle stampe parecchi testi di argomento storico-militare, fra i quali L’arte della guerriglia; 1915. L’Italia va in trincea; Lo scudo di Cristo. LeContinua a leggere

Cristoforo Gorno ha creato col proprio ingegno e presenta su Rai Storia, a partire dal 2015, programmi storici di grande diffusione e notorietà come Cronache dall’Antichità, Cronache dal Medioevo, Cronache dal Rinascimento, Cronache dal Mito e Cronache dall’Impero. Nel 2019 ha dato alle stampe con Rai Libri il romanzo storicoContinua a leggere

Matanza è un romanzo crudo e avvincente, che riporta alla luce una pagina dimenticata della storia messicana e suggerisce al lettore una riflessione profonda su temi ancora attuali, quali la condizione femminile nel sud del mondo, il razzismo nei confronti delle minoranze etniche, gli orrori della guerra civile, e nonContinua a leggere

L’interesse del lavoro di Vladimir Medinskij è da inquadrare nell’importante ricostruzione del ruolo dell’Urss nella Seconda guerra mondiale e delle caratteristiche organizzative del sistema sovietico, sviluppate dagli anni Trenta e poi consolidate dalla guerra, intesa come esperienza globale. Un’opera che intende sfatare i miti, costruiti sia in Occidente che nellaContinua a leggere