Skip to content

L' ANGOLO PER GLI APPASSIONATI DI STORIA E BUONE LETTURE

Narrativa e saggistica storica, recensioni e presentazioni, quattro chiacchiere con gli Autori. Inoltre: archeologia, grandi personaggi, battaglie, curiosità, turismo storico...

L’isola delle galline nere: il viaggio di Jan Huyghen van Linschoten nelle Indie Orientali (parte prima)

Ci fu un’epoca in cui il globo terrestre era diviso a metà, come una mela tagliata dall’alto in basso. La spartizione era stata fatta con il Trattato di Tordesillas (7 giugno 1494). Papa Alessandro VI aveva tracciato la raya, una linea immaginaria che dalle isole di Capo Verde faceva il

Giovanna: la donna che diventò papa

Torniamo a parlare di leggende, ed in particolare di leggende sul medioevo che molti credono vere. Mi è infatti capitato di entrare in contatto con persone che ritengono che veramente la Chiesa sia stata guidata per un certo tempo da una donna sotto mentite spoglie. La leggenda, devo dire, non

Zenobia, l’ultima regina d’Oriente – Lorenzo Braccesi

Lorenzo Braccesi è stato docente all’Università di Torino, Venezia e Padova. Si è dedicato a tre aspetti dell’indagine storica: colonizzazione greca, società augustea, eredità della cultura classica (fondata sulla conoscenza dell’età greca e romana) nelle letterature contemporanee. Nei suoi ultimi volumi pubblicati si è occupato di donne dell’antica Roma: Giulia,

La lingua dell’antico Egitto – Emanuele M. Ciampini

Emanuele M. Ciampini insegna di Egittologia all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Ha pubblicato diversi volumi ed è direttore della Missione Archeologica Italiana in Sudan – Jebel Barkal nella zona del centro urbano di epoca remota di Napata. Di particolare importanza per una piena comprensione del testo La lingua dell’antico Egitto

La leggenda della prima crociata e il suo riflesso storico

“Il crociato era uno che progettava di andare là e fare ritorno. Ci fu anche chi si stabilì là. Erano perfettamente tolleranti nei confronti dei singoli musulmani, ma tenuto conto di uno stato musulmano che consideravano una minaccia per la Terra Santa, tutte le crociate furono indette come reazione a

Shardana. Navigatori e guerrieri nell’Egitto Ramesside. Fonti, Storia e Mito – Giacomo Cavillier

Giacomo Cavillier, studioso di egittologia, insegna all’Università del Cairo e dirige la missione Archeologica Italiana a Luxor (Egitto). È direttore del Progetto Shardana in Sardegna e in Corsica oltreché del Centro Studi di Egittologia e Civiltà Copta J.F. Champollion con sedi a Genova e a Luxor. Ha pubblicato parecchi testi

Io sono niente – Laura Radiconcini

Un giovane paracadutista americano, Matthew, si ritrova catapultato dalla sua comoda vita, pur pesantemente segnata dalla perdita di entrambi i genitori, nell’Italia del ’43: lì cerca di dare il proprio contributo alla Liberazione, anche se non sembra proprio il tipo più adatto a fare il soldato. Forse non sarà audace

La battaglia di Zela (47 a.C.)

Lo scontro armato di Zela[1] ebbe luogo il 9 agosto del 47 a.C. fra le forze armate romane (vittoriose), capeggiate da Giulio Cesare[2] (Roma, 13 luglio 101 a.C.[3] o 12 luglio 100 a.C.[4] – Roma, 15 marzo 44 a.C.), e quelle (perdenti)[5] di Farnace II[6] (… – 47 a.C.), figlio[7]

Giochi e divertimenti a Bisanzio (video)

  Inizia con questo video una serie di approfondimenti sulla storia dell’impero bizantino a cura di Emanuele Rizzardi,  scrittore, bizantinista e storico.   Questa prima puntata tratta un tema leggero: i giochi e i divertimenti più popolari durante la vita dell’impero. In meno di venti minuti, verranno illustrate le competizioni atletiche,

2020 Storie di Storia© - Disclaimer- Cookies policy - Privacy policy - Site map